come-scegliere-le-tende-per-il-soggiorno-tende-per-interni-min

Come scegliere le tende per il soggiorno?

Come scegliere le tende per il soggiorno? E, più in generale, quali regole rispettare per definire al meglio questo importante elemento di arredo tessile per la nostra casa?

Tendenzialmente, per creare armonia e continuità fra i diversi ambienti della casa, consigliamo di scegliere lo stesso tipo di montaggio e di trama per le varie stanze, modificando soltanto la confezione o il colore preferendo toni neutri per il soggiorno e vivaci per camere, bagni o cucine.

Una discriminante da non trascurare nella scelta delle vostre tende, riguarda l’ampiezza e la luminosità dell’ambiente. Per diffondere al meglio la luce, se siete in presenza di soffitti bassi e finestre corte, le tende a tutta lunghezza e ad un’alta densità di composizione, sono in grado di creare l’effetto “porta finestra”, diffondendo l’illuminazione naturale fino a terra ed allungando visivamente l’ambiente.

Per quanto riguarda la scelta dei tessuti, dovete tenere presente che più leggera sarà la stoffa, più il locale risulterà arioso e luminoso. Nel caso in cui vogliate dunque favorire il passaggio della luce del sole, orientate la vostra scelta su tessuti misti in lino o leggeri in poliestere.

Un’alternativa molto interessante è rappresentata dalle microreti, ovvero tessuti con trame a rete, fortemente caratteristici, che danno molta luminosità agli ambienti e che sono in grado di conferire uno stile moderno e di design alla casa.

tende-per-interni-come-scegliere-le-tende-per-il-soggiorno

Se il vostro ambiente dispone di porte finestre o ampie vetrate affiancate fra di loro, che facilitano l’ingresso di luce naturale, ma al contempo anche di sguardi indesiderati, potrete optare per l’applicazione di teli di diverse densità affiancati sulla stessa canalina, gestibili a piacimento per regolare luminosità e proteggere la vostra privacy. In alternativa potrete orientare la vostra scelta verso teli dotati di una buona densità ed un livello di copertura alto.

 

A livello stilistico, nel caso in cui il vostro interior designer abbia optato per un arredamento minimalista e contemporaneo, potrete aggiungere un tocco moderno e di design con delle tende sovrapposte con una base semplice tinta unita ed una rete moderna di una colorazione in tinta con il resto della stanza.

In alternativa, se non avete il problema di nascondere la visuale a sguardi indesiderati, potrete utilizzare singolarmente la rete scenografica.

Se invece preferite il minimalismo estremo e la vostra casa è molto moderna potreste optare anche per tende a rullo automatiche, soluzioni molto tecniche ma che, se applicate nel giusto contesto, risultano armoniose e donano un design più curato alla stanza.

tende-per-interni

Se la vostra casa ha uno stile classico, le tende devorè con disegni floreali, geometrici o damascati, oppure quelle calate in velluto, raso o taftà affiancate a delle basi tinta unita possono integrarsi alla perfezione nei vostri locali. Per quanto riguarda i tessuti impiegati come base, un must è rappresentato dai tessuti effetto seta, realizzati in poliestere simulando questa peculiarità, ma assicurando una maggior praticità nella manutenzione e durevolezza nel tempo.

Per quanto riguarda le tende con fantasie, vi consigliamo di scegliere disegni piccoli nel caso in cui il locale non sia molto ampio, e possibilmente fantasie geometriche, come le righe, sia verticali che orizzontali.

tende-soggiorno

Da parte nostra vi consigliamo inoltre un consulto con il vostro tappezziere di fiducia, il quale vi aiuterà a scegliere le stoffe migliori per il soggiorno, sia in termini di materiali che di colori, oltre che la tipologia di tenda che si accorda meglio al design della vostra casa.

×

Comments are closed.