Tende per interni su misura: come scegliere il giusto colore

Come fare per trovare e scegliere le tende giuste per la propria casa? In questi casi i fattori da tenere in considerazione sono molteplici, in quanto la scelta influirà imprescindibilmente con lo stile, l’armonia e la luminosità della stanza che andranno ad arredare.

Per quanto riguarda la valutazione delle proprie necessità, prima di procedere all’acquisto bisognerà valutare attentamente alcuni fattori. Quanta necessità si ha di essere protetti dal calore del sole? Come si vuole regolare e distribuire la luce nella stanza? Si desidera ridurre le dispersioni termiche dei serramenti o proteggere gli arredi dai raggi del sole? Quale livello di privacy si sta cercando e, di conseguenza, come gestire il contatto visivo con l’esterno?

Per iniziare si potrebbe valutare la scelta del colore più idoneo alla singola stanza, tenendo presente anche le tinte e la tipologia di arredamento presente.

Optare per un colore della tenda in grado di richiamare i complementi d’arredo oppure usando quelli ad essi complementari. Uno dei modi migliori per scegliere la tonalità più adatta è quella di individuarne una prevalente nell’arredamento della stanza, quale ad esempio quella di un divano, di un tappeto, oppure, di una parete. Questa potrebbe essere proprio quella da impiegare per le tende.

È però consigliato cercare di non optare per le tonalità di complementi d’arredo, quali cuscini o soprammobili, se si è intenzionati a sostituirli con frequenza, altrimenti dovrete prendere in considerazione anche la possibilità di cambiare anche le tende.

Legarsi al colore delle pareti potrebbe essere un buon compromesso, ma, considerando che negli anni si potrebbe decidere di ritinteggiare, la soluzione migliore potrebbe essere quella di optare per tonalità simili a quelle del pavimento! In questo modo si creerà una continuità visiva, che renderà l’ambiente più armonioso e accogliente.

2.5

In presenza di uno stile d’arredamento ben definito, il colore delle tende non dovrà discostarsi di molto, per non creare un effetto caotico e disarmonioso. In un ambiente classico, si consiglia di inserire toni chiari, come bianco, panna, le diverse tonalità di grigio, sabbia o tortora.

La scelta di colori caldi potrebbe essere un’ottima soluzione se si desidera creare un’atmosfera accogliente; mentre in un ambiente moderno e colorato, si potrebbero optare per tonalità pastello o molto vivaci.

Se si ha il desiderio di cambiare spesso il colore delle tende, per dare all’ambiente un clima particolare e sempre in tema con il periodo dell’anno, un’ottima soluzione potrebbe essere quella di scegliere le colorazioni in base alla stagione.

In primavera ed estate, si potrebbe optare per colori che richiamino il mare, il sole o le passeggiate in montagna, quindi l’azzurro, il verdel’arancione o il giallo. In autunno ed inverno, invece, tonalità calde e rilassanti che ricordino quelle delle foglie cadute dai rami o la neve, come il marrone, il beige o il bianco.

Valutare bene lo spazio della stanza è un requisito fondamentale nella scelta delle tende. In una stanza piccola è consigliato usare colori chiari, perché visivamente riescono a farla sembrare più ampia e luminosa, mentre in una grande si potranno scegliere tonalità scure che la renderanno più intima e accogliente alla vista.

Optare per un tessuto scuro permetterà paradossalmente di avere una percezione dell’esterno maggiore rispetto ad un tessuto dello stesso grado di filtraggio, ma chiaro.

In ultimo anche le esigenze di luminosità, privacy ed intensità, possono andare ad incidere sulla scelta del colore da impiegare per una tenda in una stanza.

L’occhio allenato di chi opera nel settore potrebbe aiutarti a evitare molti errori comuni. Fissa un appuntamento con un nostro arredatore e, senza alcun impegno, sarà a tua disposizione per una consulenza gratuita e personalizzata.